Donna dimessa da ospedale nuovamente positiva al Covid-19

L'annuncio del sindaco di Pago Veiano, De Ieso: "Tamponi a familiari e protocollo in campo"

donna dimessa da ospedale nuovamente positiva al covid 19

Ieri tra Pago Veiano e Peitrelcina effettuati circa 600 tamponi

Benevento.  

Una donna di Pago Veiano, guarita e dimessa dall'ospedale dove era stata trasferita da Villa Margherita dove aveva contratto il Covid 19, è risultata nuovamente positiva al virus. A darne notizia attraverso la sua pagina Facebook è il sindaco di Pago Veiano, Mauro De Ieso. La pensionata è stata trasferita nuovamente in ospedale e sottoposta al tampone che ha purtroppo dato esito positivo. 

“Una nostra concittadina – scrive il primo cittadino - che stava trascorrendo il periodo di convalescenza a Benevento presso familiari dopo le dimissioni ospedaliere è stata di nuovo ricoverata all'ospedale San Pio e purtroppo è risultata ancora una volta positiva al virus COVID-19. Ho provveduto a mettere in quarantena obbligatoria vigilata i familiari che con la massima collaborazione mi hanno aiutato a ricostruire le circostanze per fortuna molto limitate dei contatti avuti. Nel tardo pomeriggio grazie alla disponibilità del dottore Alfonso Gallo dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno e d'intesa con l'A.S.L. di Benevento abbiamo ad horas sottoposto i familiari e i contatti censiti a tampone naso faringeo”.

Il sindaco De Ieso rassicura poi i suoi concittadini: “Ora la situazione è sotto controllo e ringrazio di cuore chi, in attesa dei risultati dei tamponi, ha deciso di tenere chiusa la propria attività lavorativa in quanto parte dei contatti censiti. Nelle prossime ore contatterò i medici che in queste ore stanno seguendo la nostra concittadina per avere certezze sulla sua condizione di salute. Non dobbiamo abbassare la guardia. Lo dobbiamo alla nostra vita e a quella degli altri”.

“Un grazie - ha poi spiegato a Ottopagine.it il sindaco - a tutte le istituzioni, in particolare all'Asl, al San Pio, ai cittadini, ai carabinieri e agli specialisti dell'Istituto zooprofilattico che ieri nonostante avessero lasciato da poco il territorio comunale per gli screening previsti, sono immediatamente ritornati dopo la notizia della positività della donna”.

Un lavoro di squadra che si spera ora possa presto dare i suoi frutti postivi. Basti pensare che nella sola giornata di ieri, tra Pago Veiano e Pietrelcina sono stati eseguiti circa 600 tamponi i cui risultati arriveranno nei prossimi giorni.