Centro storico, oggi l'incontro al comune con il comitato

Marino: dalla viabilità alla sosta, ecco le problematiche discusse e le proposte avanzate

centro storico oggi l incontro al comune con il comitato
Benevento.  

Viabilità, parcheggi, illuminazione, ma anche telecamere e installazione dei cestini. E non solo. Sono questi gli argomenti al centro dell'incontro di questa mattina al Comune con il comitato del centro storico di Benevento guidato da Luigi Marino. “L'incontro – spiega il presidente - su convocazione degli assessori Carmela Coppola e Luigi Ambrosone si è tenuto a Palazzo Mosti, relativo alle istanze avanzate da questo comitato in tema di viabilità e mobilità. I presenti si sono detti pronti a collaborare per rendere più vivibile il Centro Storico, garantendo una migliore mobilità. Si è quindi discusso di alcune problematiche relative alla morfologia del nostro quartiere. Ad esempio, nelle more di uno studio più approfondito circa la viabilità, si è avanzata l’ipotesi di inibire la sosta delle autovetture lungo Via Port'Aurea (attualmente a doppio senso) e di dotare alcune svolte ad angolo retto, di specchi atti a rendere più sicuro il transito (sia pedonale sia veicolare). Piccole azioni, certamente - commenta il rappresentante dei residenti del centro storico - ma che dimostrano la volontà di dialogare su problemi concreti e di ricercare soluzioni adeguate”.

Inoltre, nel corso dell'incontro si è discusso anche dell'area adiacente alla Prefettura: “Sul punto – spiega Marino - questo comitato ha chiarito che questa area da sempre è stata utilizzata per la sosta dei veicoli dei residenti e che, a valle del primo sopralluogo, si era chiesto un maggior controllo dei permessi di sosta sulle autovetture che parcheggiano. Il Comune, da controlli effettuati ha fatto notare che, sull’area, insistevano un divieto di fermata ed divieto di sosta nel resto della stessa zona”. Di qui la richiesta del comitato di “regolarizzare tale questione mediante l’istituzione, in loco, di una area di sosta per residenti”.

Ed ancora, il rappresentante dei residenti del centro storico aggiunge: “Dal lungo dialogo agostano è emersa l’esigenza, condivisa, di rendere attivi i varchi di ingresso al Centro Storico, previo adeguato controllo dei permessi di sosta. Inoltre, questo comitato, ha avanzato la richiesta a che venga predisposto un varco anche all’imbocco di Vico III Settembre. Il controllo attivo dei varchi, infatti, consentirebbe la circolazione ai soli aventi diritto, limitando le condotte difformi. Il crono-programma definito prevede qualche positiva azione entro la fine del mese”.

Nel corso dell'incontro non è mancato anche un confronto con il neo assessore Gerardo Giorgione che “investito subito dalle proposte relative ai cestini gettacarte ed al potenziamento della pulizia e del ritiro (per i commercianti) di vetro e frazione umida, si è detto disponibile ad una fattiva collaborazione”.

“Siamo consapevoli dell’imminente Ferragosto e del fisiologico rallentamento di tutte le attività – conclude il presidente del comitato - ma abbiamo, come detto, richiesto, con forza, che si dia inizio ad una stagione di piccole rivoluzioni (pulizia, istallazione dei cestini, illuminazione di alcune aree sensibili, regolamentazione sosta residenti, predisposizione di nuovi varchi controllati, utilizzo delle telecamere, controllo dei permessi rilasciati)”.