Trasferito al patrimonio comunale l’ex Cementificio

Il Comune potrà ora partecipare all’avviso della Regione per un primo intervento sull’area

trasferito al patrimonio comunale l ex cementificio
Benevento.  

L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata con decreto n. 42313 del 19/10/2020 ha provveduto al trasferimento al patrimonio indisponibile del Comune di Benevento della palazzina uffici e di parte dell’area circostante del complesso industriale “ex Cementificio Ciotta” di contrada Olivola. Lo annunciano il sindaco Clemente Mastella e l’assessore alla Legalità, Raffaele Romano.
La consegna della suddetta parte del complesso consentirà ora al Comune di Benevento di partecipare, in collaborazione con Unisannio, all’avviso pubblico della Regione Campania per finanziare progetti comunali di riutilizzo di beni confiscati e dare il via alla bonifica dell’area e al parziale restyling degli interni della struttura, in attesa di reperire ulteriori finanziamenti per ampliare il raggio d’azione del recupero dell’immobile.