Covid. Conapo: serve screening per tutti i vigili del fuoco

L'appello di Cavuoto ad Asl, Prefetto e sindaco: "Utilizzare nuovo drive-in per test vigili"

covid conapo serve screening per tutti i vigili del fuoco
Benevento.  

“Dopo l'aumento dei casi positivi anche tra i vigili del fuoco in servizio nel Sannio chiediamo screening sanitari per tutto il personale soccorritore”. È la richiesta avanzata per la seconda volta dal Conapo di Benevento che si rivolge al direttore generale dell'Asl, al sindaco di Benevento e al Prefetto. Screening che secondo il segretario provinciale, Livio Cavuto “è diventato oramai inevitabile a tutto il personale in servizio”. Test da effettuare anche per verificare “tra i soccorritori se ci siano potenziali trasmettitori asintomatici da virus Covid-19”.

Il segretario Cavuoto fa presente che “in considerazione del fatto che da oggi presso il parcheggio del Palatedeschi di via Rivellini sarà in funzione un punto drive-in organizzato da Esercito ed ASL per effettuare i tamponi nasofaringei ai cittadini, chiediamo che la struttura sia utilizzata anche per effettuare uno screening al personale vigile del fuoco di Benevento, proprio come avviene nelle altre tendo strutture dislocate sul territorio della Regione Campania, come ad esempio nella provincia di Napoli.

E' necessario – conclude il rappresentante del sindacato Conapo - isolare possibili asintomatici positivi, i quali potrebbero rappresentare i vettori di propagazione del virus, proprio come sta avvenendo tra i vigili del fuoco Beneventani, ricordando che garantire la salute degli operatori del soccorso è una conseguenza del garantire la salute di tutta la cittadinanza”.