Turismo, si riparte dalla valorizzazione dei tesori cittadini

Un nuovo banner sulla facciata esterna della Rocca dei Rettori indica i “luoghi” della rete museale

turismo si riparte dalla valorizzazione dei tesori cittadini
Benevento.  

Un nuovo banner sulla facciata esterna della Rocca dei Rettori, per evidenziare la bellezza e la straordinaria peculiarità del patrimonio artistico, storico e memoriale della Provincia di Benevento. Il cartellone, indica, infatti, i “luoghi” della rete museale: dal chiostro di Santa Sofia alla sezione egizia di Arcos, dal Musa alla chiesa
Sant’Ilario di Porta Aurea e così via.
«Un segno e un segnale di ripartenza, forti e chiari, per stimolare la conoscenza e riattivare la frequentazione di quello che è l’autentico tesoro della città e dell’intero Sannio, in questo scenario che tutti vogliamo sia, definitivamente, post-pandemico». Così, l’avvocato Giuseppe Sauchella, amministratore unico di Sannio Europa, la società partecipata della Provincia che promuove e valorizza, appunto, il giacimento museale. «Ci muoviamo — prosegue — nel solco tracciato dal presidente Antonio Di Maria: ampliare l’offerta culturale e creare attrattività per cittadini e visitatori. Veniamo, tutti, da mesi difficili, eppure — continua Sauchella — non abbiamo smesso mai di
credere nella potenzialità turistica della nostra terra e non abbiamo rinunciato a iniziative di spessore, sia pure con i limiti e le restrizioni dell’emergenza sanitaria. Proprio per rispettare uno dei capisaldi del mandato presidenziale: la cultura come asset del rilancio, nonostante la crisi socio-economica creata dal Covid-19. Il banner è solo il primo passo, altre iniziative sono in cantiere, per confermare il prestigio e assicurare la massima fruibilità del nostro patrimonio, soprattutto per le giovani generazioni».