Primo giorno di scuola, caos e code al rione Ferrovia e all'ingresso della città

FOTO Situazione complicata dinanzi alla stazione ferroviaria per le auto in divieto e bus in manovra

primo giorno di scuola caos e code al rione ferrovia e all ingresso della citta
Benevento.  

“Serve un piano traffico e controlli costanti per evitare tutto ciò. Quasi 20 minuti per percorrere il breve tratto di strada dalla rotonda dei Pentri alla stazione centrale mi sembrano un po' eccessivi”. Così l'autista di un bus in oggettiva difficoltà, questa mattina, proprio dinanzi alla stazione ferroviaria centrale di Benevento a causa delle tante auto lasciate in sosta laddove invece, in attesa di un futuro, si spera prossimo, terminal a ridosso dell'edificio Rfi, dovrebbero poter girare i pullman che dalla provincia raggiungono Benevento. Areea peraltro utilizzata anche per far salire i passeggeri delle corse ferroviarie sostitutive su gomma. Due i principali nodi da sciogliere, almeno a guardare la situazione che questa mattina, per via della riapertura delle scuole, si è venuta a creare al rione ferrovia. Unica strada di accesso è via Compagna, in attesa che i lavori all'ingresso di via Grimoaldo Re vengano terminati e il nuovo accesso alla città evidentemente inaugurato. Solo così, tutti coloro che non devono raggiungere il rione ferrovia, grazie a via Grimoaldo Re potranno invece arrivare direttamente sul ponte di calore (Vanvitelli) ed evitare il caos alla ferrovia. Questa mattina dalle 7.40 alle 8,20 centinaia di auto incolonnate da viale Virgilio fino dinanzi alla stazione. Altro cruccio è la sosta selvaggia e non bene regolamentata a piazza Colonna. Tante sono le auto parcheggiate in divieto, o meglio laddove non è ben chiaro se si tratta di sosta vietata oppure di sosta in proprietà privata (Rfi). Insomma, una situazione che si complica sempre di più giorno dopo giorno anche perchè ormai le persone che raggiungono la stazione di Benevento per salire a bordo dei treni ad alta velocità sono sempre di più.