Oncology News al Sannio Tech: giornata dedicata a ricerca e prevenzione

Il confronto con esperti del settore nella sala conferenze del centro ad Apollosa

oncology news al sannio tech giornata dedicata a ricerca e prevenzione

Presentato ColoCheck: test diagnostico molecolare per il cancro al colon-retto

Benevento.  

Giornata dedicata alla ricerca e alla prevenzione presso il Consorzio Sannio Tech di Apollosa, che ha ospitato la dodicesima edizione di “Oncology News 2022”. Evento che torna in presenza dopo due anni a causa della pandemia, che ha riunito nella sala conferenze del centro in piazza San Giuseppe Moscati numerosi esperti provenienti da tutta la regione Campania.

“Oggi torniamo in presenza ad affrontare tematiche estremamente importanti che riguardano la nostra pratica quotidiana ovvero il trattamento dei tumori - ha spiegato il dottor Antonio Febbraro, responsabile scientifico di Oncology News e Direttore dell'Unità operativa Oncologia dell'ospedale Fatebenefratelli di Benevento -. Si chiama Oncology news perché si svolge a fine anno e tracciamo il bilancio soprattutto da un punto di vista delle nuove strategie terapeutiche alla luce dei risultati che si ottengono nei vari congressi internazionali che si sono svolti nel corso dell'anno. Quindi le tematiche che affrontiamo riguardano la maggior parte delle neoplasie, con aggiornamenti che mi auguro possano ripercuotersi in maniera positiva sulla nostra pratica quotidiana. Mi piace sottolineare che più che tra docenti e discenti è un incontro tra persone che quotidianamente sono impegnate nella lotta contro i tumori e che quindi hanno bisogno di un confronto continuo”.

Oncology News al Consorzio Sannio Tech: attenzione dedicata alla ricerca e alla prevenzione

Di qui la scelta per quest'anno della location ad Apollosa all'interno del Consorzio SannioTech: “Ho ritenuto opportuno svolgere questo evento all'interno di un polo tecnologico che secondo me rappresenta un fiore all'occhiello per il territorio, perché officina di idee e progetti sempre finalizzati al miglioramento dell'assistenza oncologica. E in questo momento stiamo collaborando per una serie di progetti volti soprattutto all'identificazione in fase precoce di alcuni tumori, come ad esempio del colon retto”. Attenzione, come detto, alla prevenzione: “La prevenzione è la sfida principale, ce la dobbiamo fare necessariamente e ognuno deve svolgere il suo ruolo”.

Nuovi test e ricerca

L'occasione, dunque, per parlare anche del nuovo test studiato dal Consorzio SannioTech: “Si tratta di ColoCheck – ha precisato Serena Voccola, responsabile area Genetica e Biologia Molecolare del Consorzio Sannio Tech -. Un test multi-target per identificare l'insorgenza di cancro al colon retto. Test molecolare che viene eseguito sul Dna. E diventa uno strumento di prevenzione, un approccio vantaggioso, basterebbe un piccolissimo campione di feci per eseguire l'analisi. Analisi che viene eseguita con strumenti altamente tecnologici per identificare in maniera precoce la possibilità di sviluppare il cancro del colon retto”. Aspetto fondamentale anche in questo caso promuovere la prevenzione in quanto “il riscontro di esiti positivi del test – ha sottolineato la dottoressa Serena Voccola - induce il paziente a condurre approfondimenti maggiori”. Si punta a garantire nuovi “strumenti innovativi per la diagnosi precoce”.

Spazio al territorio e ai giovani laureati

Un confronto a più voci e ad ampio raggio, dunque, quello promosso presso il Consorzio Sannio Tech guidato dal direttore Piero Porcaro: “E' la prima volta che facciamo questi convegni e spero che ce ne siano sempre di più, perché dobbiamo promuovere il territorio, la nostra Università e questi giovani studenti nonché giovani laureati che una volta formati devono avere la possibilità di restare sul territorio. E noi - conclude il direttore Porcaro - auspichiamo che questo avvengo sempre di più. Anche la ricerca che stiamo portando avanti è prodromico a una serie di attività sul territorio”.