Fratelli sequestrati e picchiati da 5 persone: 2 arresti

Prelevati in strada per costringerli a confessare furto a casa dei suoceri di uno degli indagati

fratelli sequestrati e picchiati da 5 persone 2 arresti
Cautano.  

Sequestro di persona, lesioni personali e minacce sono le accuse nei confronti di un 58enne di Tocco Caudio e un 29enne di Montesarchio arrestati nella notte dai militari della Stazione di Cautano e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Montesarchio. I due secondo l'accusa, fanno parte di un gruppo di tre persone – gli altri tre ancora non sono stati identificati – che nella serata di ieri hanno prelevato con la forza due fratelli di 41 e 36 anni, muratori di Tocco Caudio. Secondo la ricostruzione dei militari le due vittime sono state “accompagnate” in una zona di campagna e picchiate poichè ritenuti gli autori di un furto commesso presso l'abitazione dei suoceri di uno degli aggressori che averebbe così pensato di vendicarsi e far confessare tutto ai fratelli.

A far scattare l'allarme è stato il 36enne che ha allertato i carabinieri. Giunti sul posto i militari hanno trovato le vittime, poi invitate a recarsi in ospedale a causa dei traumi riportati, che hanno raccontato tutto ai militari.

Avviate le indagini, dopo poco i carabinieri hanno fermato gli indagati e li hanno trasferiti in caserma. Il 58enne e il 29enne sono stati riconosciuti dalle vittime. Dichiarati in arresto, il 58enne è stato trasferito in carcere, mentre al 29enne sono stati concessi i domiciliari.

Sono ancora in corso le indagini per risalire all'identità delle altre tre persone che hanno partecipato all'aggressione.