Banditi armati terrorizzano e rapinano benzinaio

Malviventi in azione a ridosso della zona industriale Olivola. Indaga la Polizia

banditi armati terrorizzano e rapinano benzinaio

Entrambi i rapinatori erano armati e con il volto coperto da passamontagna. Già in passato l'attività era finita nel mirino dei malviventi

Benevento.  

Momenti di autentica paura questa sera per un benzinaio finito nel mirino di due rapinatori col volto coperto da passamontagna e armati forse di fucili a canne mozze. La rapina è avvenuta ai danni del distributore “Mare Petroli” a contrada Masseria Nuova, a ridosso della zona industriale Olivola di Benevento.
Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 19, due persone arrivate a bordo di un'auto scura, hanno fatto irruzione nell'area di servizio. Dall'auto sono scesi i rapinatori che hanno minacciato con le armi il dipendente che si trovava nel gabbiotto nei pressi delle colonnine. Il malcapitato non ha potuto fare altro che consegnare il denaro – circa 500 euro ma la somma precisa ancora non è stata accertata – nelle mani dei banditi che subito dopo sono scappati facendo perdere, per il momento le loro tracce.

Scattato l'allarme, sul posto sono accorsi gli agenti della Volante e della Squadra mobile che hanno ascoltato il benzinaio ed avviato le indagini. Come sempre in questi casi l'attenzione degli investigatori è rivolta ad eventuali immagini delle telecamere presenti nella zona. Resta anche da stabilire se i banditi abbiano utilizzato qualche auto precedentemente rubata.

Alessandro Fallarino