Cocaina nei tubetti di 'Vivin C', arrestato un 50enne

Ai domiciliari Giuseppe Mucci, fermato dai carabinieri

cocaina nei tubetti di vivin c arrestato un 50enne
Benevento.  

Lo hanno beccato nuovamente a distanza di quindici mesi. E ancora per la stessa ipotesi di reato: detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E' quella contestata a Giuseppe Mucci, un 50enne di Benevento, già noto alle forze dell'ordine, arrestato dai carabinieri della Compagnia nella tarda mattinata.

Secondo una prima ricostruzione, l'uomo è stato notato lungo la statale Appia mentre, in sella ad un ciclomotore, raggiungeva un terreno non di sua proprietà. Sceso dal mezzo, avrebbe sollevato un masso e, dopo aver prelevato qualcosa, lo ha rimesso al suo posto, pronto a rimettersi in marcia.

E' stato questo il momento nel quale i militari sono intervenuti, 'stoppando' il motorino e trovando Mucci in possesso di 2 grammi di cocaina. A questo punto, i carabinieri hanno fatto a ritroso il percorso del 50enne, riservando le loro 'attenzioni' a quella pietra osservata in precedenza. L'hanno rimossa e, scavando, hanno rinvenuto due tubetti di plastica- del tipo di quelli che contengono le compresse effervescenti di 'Vivin C'- nei quali erano custoditi, complessivamente, 10 grammi della stessa 'roba'. 

Condotto in caserma, Mucci è stato dichiarato in arresto e, su ordine del sostituto procuratore Assunta Tillo, sottoposto ai domiciliari, dove ora si trova in attesa dell'udienza di convalida dinanzi al Gip. Ha nominato come difensore l'avvocato Nino Del Piero.

Era stata invece la Squadra mobile a bloccarlo il 16 febbraio del 2017, quando, nel corso di una perquisizione, gli agenti avevano scovato e sequestrato due involucri con 40 grammi di cocaina nascosti in un fondo ad Apollosa. L'allora 49enne era finito ai domiciliari – aveva poi ottenuto il permesso di recarsi al lavoro -, il regime detentivo al quale era rimasto per circa tre mesi, fino quando era stato rimesso in libertà.

Esp