Due banche nel mirino dei banditi nella notte | FOTO

Esplosivo contro bancomat Bcc di Apice: 15 mila euro il bottino. Furto fallito a San Salvatore

due banche nel mirino dei banditi nella notte foto
Benevento.  

Banche nel mirino. Due gli assalti registrati nella notte: alle 3 a San Salvatore Telesino, dove è fortunatamente fallito, dopo un'ora ad Apice. Nel primo episodio i maviventi sono entrati in azione nel centralissimo Corso Garibaldi, dove le loro attenzioni si sono soffermate sul bancomat della Unicredit. Arrivati, a quanto pare, a bordo di un'Audi station wagon, hanno dapprima oscurato le telecamere di sorveglianza spruzzando vernice spray grigia sugli occhi elettronici, poi hanno cominciato ad effettuare le operazione propedeutiche al collocamento, sotto l'erogatore di banconote, di una carica esplosiva. I rumori provocati dai colpi assestati contro il forziere hanno però fatto svegliare le persone che abitano nei pressi. Sono state loro a far scattare l'allarme e a mettere in fuga i ladri, che hanno abbandonato anche alcuni arnesi utilizzati. Sul posto sono accorsi i carabinieri di san Salvatore Telesino e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita che hanno avviato le indagini.

Dopo appena un'ora, stesse scene e stesse modalità contro la Bcc San Marco dei Cavoti e del Sannio, lungo Corso San Pio ad Apice.

Si tratta probabilmente della stessa banda in quanto sulle telecamere pare sia stata usata la stessa vernice. Gli autori del colpo sono riusciti in questo caso a 'piazzare' la carica esplosiva e a sventrare il bancomat, riuscendo a portare via circa 15mila euro. Presi i soldi, i malviventi sono poi fuggiti facendo perdere le loro tracce. Ingenti i danni alla struttura. L'esplosione, infatti, ha distrutto vetrate e parte di una parete, oltre che il bancomat. Lavoro, anche in questa occasione, per i carabinieri; in particolare, dei militari della Stazione di Apice e della Compagnia di Benevento, che hanno effettuato il sopralluogo ed avviato le indagini.

Al.Fa