Auto sfondata in via De Caro, fermato un uomo | FOTO

Individuato dalla Mobile, è stato condotto in Questura

auto sfondata in via de caro fermato un uomo foto
Benevento.  

Lo hanno bloccato la Squadra mobile e il suo dirigente Emanuele Fattori, che ritengono di averlo individuato, grazie alla descrizione di un paio di testimoni, come il presunto autore del doppio danneggiamento di cui qualche giorno fa aveva fatto le spese la Fiat Panda che una commerciante aveva parcheggiato in via De Caro, di fronte al Tribunale. Pizzetto, capelli lunghi, sulla quarantina, di Benevento: è l'uomo che i poliziotti hanno condotto in questura dopo averlo fermato all'angolo tra via De Caro e via Flora.

Se è davvero lui il responsabile, certo colpisce il fatto che sia ancora tornato nella zona. Lo aveva fatto già martedì, a distanza di due ore dal momento in cui, utilizzando un grosso palo, aveva sfondato il parabrezza anteriore e colpito il tettuccio della Panda. Una vettura già finita nel mirino il venerdì precedente, quando con una pietra era stato danneggiato il cofano.

Di qui le indagini, scandite anche dall'escussione della vittima e, questa mattina, la novità. Poco prima di mezzogiorno l'uomo, nei cui confronti è scattata la denuncia, ha lasciato gli uffici della questura, non prima di aver fornito una motivazione ai suoi atti assurdi. Scatenati dalla qualità, ritenuta scadente, del cibo che la titolare di un'attività commerciale gli aveva regalato.