Accusato di stalking, decisivo il cellulare: assolto 70enne

La sentenza del giudice Polito

accusato di stalking decisivo il cellulare assolto 70enne
Benevento.  

Era accusato di aver perseguitato una donna, di averla tormentata, rendendole la vita impossibile. Un addebito dal quale Vincenzo Zaccari (avvocato Mariacarmela Fucci), un 70enne di Colle Sannita, è stato assolto per non aver commesso il fatto.

Lo ha deciso il giudice Anita Polito, che al termine del processo ha anche disposto la trasmissione degli atti alla Procura, perchè valuti il ruolo che altre persone avrebbero svolto nella vicenda, nelle accuse prospettate a carico del pensionato.

Un ruolo che sarebbe emerso dall'analisi del cellulare dell'imputato, al quale era contestato di aver tempestato nel 2013 di telefonate continue, anche di stampo minaccioso, la malcapitata (lei ed un familiare si erano costituiti parti civili con gli avvocati Spartico Capocefalo e Claudio Paoletti).

Il lavoro di verifica sul telefonino, sollecitato dalla difesa, avrebbe infatti restituito un quadro diverso da quello descritto, che lascerebbe ipotizzare una manovra per scaricare su Ziccardi responsabilità che non ha mai avuto.