Minaccia assicuratore da cui vuole soldi: "Ti sparo in testa"

Rinviato a giudizio un 52enne di Benevento

minaccia assicuratore da cui vuole soldi ti sparo in testa
Benevento.  

I fatti risalgono al luglio di otto anni fa, ma il rinvio a giudizio è arrivato questa mattina. Lo ha disposto il gup Giuliana Giuliano per Annio De Luca (avvocato Luca Russo), 52 anni, di Benevento, già noto alle forze dell'ordine, accusato di tentata estorsione e danneggiamento.

La prima imputazione è riferita alla pretesa di 500 euro che avrebbe avanzato, come ulteriore risarcimento dei danni dopo un incidente stradale, nei confronti di un assicuratore che avrebbe minacciato. Una minaccia che De Luca avrebbe ripetuto telefonicamente, anche alla presenza della Squadra mobile, nel frattempo intervenuta sul posto dopo il primo contatto. “Lo so che la polizia sta là, non ho paura, ti sparo in testa...”, avrebbe detto via filo al malcapitato.

Lo stesso giorno – il 1 luglio del 2011 -, poi, l'allora 44enne avrebbe fatto rovinare a terra, cospargendolo di liquido infiammabile, il motociclo di proprietà della figlia dello stesso assicuratore. Due episodi al centro di un'indagine nella quale il sostituto procuratore Flavia Felaco ha proposto ed ottenuto il rinvio a giudizio dell'uomo: il processo partirà il 25 febbraio del prossimo anno.