Prelevano inerti dal fiume, quattro persone denunciate

Operazione dei carabinieri alla località Tignano di APice

prelevano inerti dal fiume quattro persone denunciate
Apice.  

Sono quattro le persone denunciate dai carabinieri forestali di San Giorgio del Sannio. Per tutti le accuse sono di abuso edilizio-paesaggistico alla gestione illecita di rifiuti, al furto aggravato, al danneggiamento. L'operazione è scattata alla località Tignano, nel territorio di Apice, nei pressi del fiume Miscano, a ridosso della provincia di Avellino.

I militari, supportati anche dai colleghi irpini hanno accertato l’estrazione abusiva di inerti dall’alveo del fiume ad opera di tre ditte a vario titolo coinvolte. I forestali hanno sequestrato un’area di circa 15mila metri quadrati e 400 metri cubi di materiale inerte rinvenuto.