Ladri nel Comune di Limatola: porte sfondate e bottino magro

Incursione nella notte nel Municipio del centro della Valle Telesina

ladri nel comune di limatola porte sfondate e bottino magro
Limatola.  

Ladri in azione la scorsa notte all'interno del Comune di Limatola, un centro della Valle Telesina al confine con la provincia di Caserta. Per entrare all'interno della casa comunale i malviventi hanno letteralmente sfondato una porta sul retro dell'edificio: un gesto che ha causato danni anche al muro esterno. Una volta all'interno, attenzione rivolta ad un paio di uffici protetti da altrettante porte blindate che sono state sfondate ed aperte.

Secondo un primo bilancio, che deve essere ancora completato, sembra che gli autori del raid abbiano portato via i pochi euro contenuti all'interno dei distributori. L'inventario da parte degli addetti è comunque ancora in corso.

L'allarme è scattato in mattinata quando il comandante della Polizia locale si è accorto dell'accaduto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno effettuato un sopralluogo.

“Al di là dei danni, per fortuna sembra che nulla di rilevante sia stato portato via dagli uffici”, ha commentato il sindaco di Limatola, Domenico Parisi che questa mattina è stato immediatamente allertato del furto in Municipio. “I dipendenti sono al lavoro – ha spiegato il sindaco – per effettuare un inventario completo e capire se manca altro oltre alle monete rubate dal distributore di bevande installato all'interno nei locali”.