Covid, proteste al centro migranti che ospita i positivi FOTO

Lamentano anche la mancanza di cibo. Questa mattina trasferimento dei contagiati

covid proteste al centro migranti che ospita i positivi foto
Benevento.  

Esplosa questa mattina la protesta dei migranti all'interno del centro di accoglienza al rione libertà di Benevento. Gli ospiti del centro dove sono presenti anche cinque persone positive al COVID-19 lamentano la mancanza di cibo e acqua. Particolare questo smentito dai responsabili della struttura di accoglienza che hanno spiegato che l'acqua è presente in abbondanza e che viene preparato in una cucina che si trova all'interno dell'area. "Il problema spiega un referente del centro e' che non potendo uscire non possono comprare i cibi da loro preferiti e che spesso cucinano nelle stanze in maniera abusiva".  Una situazione ora da verificare da parte dei responsabili del centro e dalle istituzioni. Momenti di tensione quando uno degli ospiti si è sporto pericolosamente da una delle finestre che affaccia su via Cocchia. Scattato l'allarme sul posto sono accorsi numerose volanti della polizia e i carabinieri. Questa mattina intanto è previsto il trasferimento delle cinque persone extracomunitarie risultate positive.

Oltre alle forze dell'ordine Sul posto anche alcuni mediatori culturali che stanno cercando di parlare con i migranti. In via Cocchia anche gli specialisti dell'Usca dell'Asl per fare i tamponi.

AGGIORNAMENTO 

Sarebbe stato rinviato alla prossima settimana il trasferimento dei migranti positivi al Covid 19 attualmente nella struttura di via Cocchia. Questa mattina, intanto, sono stati effettuati nuovamente i tamponi a tutti gli extracomunitari.