Furto cassaforte padre, assolto: "Volevo solo i miei buoni"

La decisione del giudice per un giovane artigiano di Paduli

furto cassaforte padre assolto volevo solo i miei buoni
Paduli.  

Due anni e mezzo fa era stato arrestato dai carabinieri, oggi è stato assolto dal giudice Flavio Cusani.

Si è concluso così il rito abbreviato nei confronti di Angelo Mobilia (avvocato Domenico Vessichelli), 27 anni, artigiano, di Paduli, che il 15 marzo 2013 i militari avevano fermato con le accuse di furto e detenzione illegale di armi. Accuse relative ad un episodio del quale si era reso responsabile nel corso della notte, quando aveva portato via dall'abitazione del padre una cassaforte nella quale erano custoditi buoni postali a lui intestati, un fucile da caccia e alcune cartucce.

Il giovane, succesivamente rimesso in libertà, aveva caricato il forziere in auto e l'aveva trasportato sul luogo di lavoro, dove aveva cercato di aprirlo, riuscendovi in parte. Puntava soltanto ad entrare in possesso dei buoni, non sapeva che all'interno ci fossero anche l'arma e le munizioni. Queste le argomentazioni fornite all'epoca, ribadite al giudice, che lo ha assolto.

Esp