Musica e integrazione, a Benevento El sistema Abreu

Iniziativa nata dallo Spin Off Kinetès con l'Ateneo di Benevento e la Scuola di Musica di Fiesole

musica e integrazione a benevento el sistema abreu
Benevento.  

Diffondere l'educazione musicale come risposta alle difficoltà che gravano sul mondo giovanile. E' questo il senso del progetto presentato a Benevento. Nel Sannio arriva “El sistema” Abreu, un modello didattico musicale, ideato e promosso in Venezuela da José Antonio Abreu, che consiste in un metodo di educazione musicale pubblica, diffusa e capillare, con accesso gratuito e libero per bambini di tutti i ceti sociali. 
Un'iniziativa nata dallo Spin Off Unisannio Kinetès con l'Ateneo di Benevento e la Scuola di Musica di Fiesole.

«L’istituzione di un nucleo ufficiale del Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili ed infantili in Italia s’inserisce nel più articolato progetto Artificio Neri – Polo Urbano delle Arti Benevento, nato su un’idea di riqualificazione storico-artistica di una delle sedi degli antichi Orfanotrofi femminili di Benevento, l’Istituto San Filippo Neri» così Rossella Del Prete, storica, docente Unisannio ed esperta di governance del patrimonio culturale, che ha il coordinamento scientifico del progetto.
 

«E' un metodo che assicura risultati straordinari» aggiunge Selene Pedicini, operatore de “Il sistema” Italia, responsabile dell’Area Musicale dello spin off accademico Kinetès, oltre che promotrice e Direttore Artistico, tra le altre iniziative, anche della Casa della Musica di Castelfranco in Miscano, con il M° Antonio Pappano. L'iniziativa è una delle azioni del progetto, dal titolo “Musicando. La musica come rinnovamento sociale”.

Alla presentazione dell'iniziativa le testimonianze di Dubal Alfredo Rivera Cordero, operatore de 'El sistema' Italia Venezuela e le conclusioni di Lorenzo Cinatti, sovrintendente della Fondazione Scuola Musica di Fiesole. 
All’evento anche i saluti del Sindaco di Benevento, Clemente Mastella e del Rettore dell’Università del Sannio, Filippo de Rossi.

 

Madel