"La questione di Benevento al Parlamento", il libro

Presentato l'ultimo lavoro del giornalista Bruno Menna

la questione di benevento al parlamento il libro
Benevento.  

Presentato ieri presso la Biblioteca provinciale l'ultimo lavoro del giornalista Bruno Menna, “La questione di Benevento al Parlamento”, con il patrocinio del Lions Club Host. Ad aprire i lavori di presentazione del libro, Oreste Di Giacomo, presidente Lions Club Host di Benevento. A seguire il dialogo tra Mario Collarile e l’autore del libro. Ha invece chiuso la presentazione Gianfranco Ucci, presidente III Circoscrizione, Distretto 108 YA Lions International.

Il volume “La questione di Benevento al Parlamento”, è focalizzato su quanto avvenne alla Camera, nella primavera del 1861, laddove un nùgolo di deputati mise a rischio l’autonomia e i confini dell’appena costituita provincia sannita, impugnando le ragioni dei territori confinanti (Caserta, Avellino, Foggia, Campobasso), costretti a cedere comuni e quote di sovranità. Una “battaglia”, raccontata da Giuseppe Manciotti, che la delegazione parlamentare e la città seppero vincere, tutta da raccontare.

“Una pubblicazione interessante, un documento poco conosciuto e che nella nostra funzione ci è sembrato giusto presentare e far conoscere questo piccolo frammento di storia alla nostra comunità”, ha dichiarato il presidente Lions Club Host di Benevento, Oreste Di Giacomo. “Un contenuto storico importante e particolare – ha aggiunto Di Giacomo - che ci porta indietro di molti anni, immediatamente dopo l'Unità d'Italia e si discute della fondazione della Provincia di Benevento”.

“E' un lavoro dell'avvocato Giuseppe Manciotti che ho recuperato perchè ancora attuale e centrale”, ha spiegato invece l'autore Bruno Menna. “Il ruolo del Parlamento, le ambizioni, i confini e le storie delle Province che oggi purtroppo esistono solo sulla carta ma che all'epoca, in quella fase – spiega Menna - provocavano forti attriti tra i territori confinanti. In quel dibattito cominciato il 2 aprile del 1861 e terminato il 15 maggio dello stesso anno la provincia di Benevento rischiò di essere azzerata. Tentativo fortunatamente fallito grazie al patto tra i parlamentari e la città che riuscì a risolvere la questione”.

Al.Fa