Da Ligabue a Piovani. Bct: una parata di stelle a Benevento

60 ospiti internazionali per la seconda edizione della rassegna

da ligabue a piovani bct una parata di stelle a benevento
Benevento.  

Un cast stellare e tante novità per la seconda edizione del Festival Bct presentato nella serata di ieri all'Arco del Sacramento a Benevento. Ci sarà Ligabue, ci sarà Alessandro Siani, Barbara D'Urso, Riccardo Scamarcio, Simona Ventura e tantissimi altri personaggi importantissimi del mondo dello spettacolo e della musica.


Il Festival è in programma dal 4 al 9 luglio 2018 ed avrà come direttore artistico Antonio Frascadore che ha dichiarato: “Ci sarebbero tantissime cose da dire: ci saranno oltre 60 ospiti, più di cinquanta eventi, un concerto di un premio oscar (Nicola Piovani). Numeri importantissimi. Apriremo con Luciano Ligabue il 4 luglio e chiuderemo il festival con Nicola Piovani, poi ci saranno Stefania Sandrelli, Marco d'Amore, Maurizio Casagrande...tantissimi ospiti insomma. Trattiamo la televisione generalista con Barbara d'Urso, Simona Ventura, parleremo di web con Casa Surace. Siamo molto contenti perché un festival del genere in Italia non c'è. Già ragioniamo sul prossimo anno, sembra una follia ma è così. Ci stanno scrivendo da tutta Italia per venire ad assistere agli eventi e questa è una grande responsabilità perché non sarà semplice gestire tanti eventi con un'affluenza così importante. Ci sarà il Cinema sotto le stelle all'hortus conclusus”.


Anche l'assessore alla Cultura Oberdan Picucci si è espresso sul festival spiegando: “Lo scorso anno è stato un grande successo, qualcosa di molto innovativo. Quest'anno sarà una rassegna ancora superiore qualitativamente che si prefigge l'ambizione di essere una manifestazione di carattere nazionale. E' un'iniziativa che va in scia col Premio Strega, con Città Spettacolo, eventi che vogliono valorizzare la nostra città. La rassegna valorizzerà il patrimonio della città di Benevento con una manifestazione di pregio”.


La manifestazione coprirà tutto il centro storico della città, con oltre 50 eventi, tre eventi teatrali in anteprima nazionali, 150 opere tra lungometraggi e cortometraggi in concorso e infine il concerto di chiusura del premio Oscar Nicola Piovani.