Giornate Fai d'autunno, in vetrina Cattedrale e Triggio

Sabato e domenica un ricco e articolato programma di visite

giornate fai d autunno in vetrina cattedrale e triggio
Benevento.  

Anche la Delegazione Fai di Benevento, con il Gruppo Fai Giovani, partecipa, sabato e domenica, alle Giornate Fai di Autunno proponendo, grazie alla piena disponibilità della Diocesi di Benevento, uno sguardo insolito su di un bene molto caro alla cittadinanza. Sarà, infatti, visitabile la Cattedrale di Benevento "S. Maria Assunta" in Piazza Orsini, familiarmente appellata semplicemente "Duomo".
Sarà anche visitabile, eccezionalmente, con accesso riservato ai soli iscritti Fai, il Campanile della Cattedrale di Benevento.
A condurre i visitatori alla scoperta del sito ci saranno gli Apprendisti Ciceroni, giovani studenti del Liceo Artistico Istituto di Istruzione Superiore "Virgilio" e dell'I.P.S.AR. "Le streghe" che illustreranno aspetti storici e artistici del bene, preparati grazie all’impegno di dirigenti e docenti.

Inoltre, in concomitanza con le Giornate Fai di Autunno, la Curia garantirà, con i propri archeologi, l'apertura degli Scavi archeologici della Cattedrale e dell'annesso Museo.
Sarà possibile, inoltre, partecipare ad una passeggiata alla scoperta del quartiere medievale Triggio, un vero "borgo in città" con una visita al suo gioiello più bello, il Teatro Romano, accompagnati da guide professionali della Regione Campania oppure all'escursione naturalistica "Alla ricerca dell'Oca egiziana" eccezionale presenza sui nostri fiumi, guidati dall'architetto Marcello Stefanucci delegato della Lipu di Benevento.

Ed ancora, nel pomeriggio del sabato, adulti e bambini sono invitati a partecipare nel Giardino di Casa Pisani, da poco aperto dal Comune di Benevento alla cittadinanza, ad un laboratorio creativo a cura del Chiana Festival di San Lorenzello e dell'associazione Ru.De.Ri con la collaborazione dell'artista Gabriella Crisci: "Salotti nei vicoli": laboratorio di sedute artistiche per il quartiere": il senso è ricordare l'antica abitudine di porre la seggiola dinanzi alle case per intrattenersi in chiacchiere con i vicini.

Domenica pomeriggio si chiuderanno le Giornate Fai d'Autunno con "Racconti Longobardi" a cura di Angelo Miraglia dell'associazione Tanto per gioco, sempre nel Giardino di Casa Pisani.
La manifestazione, oltre a essere un momento per festeggiare e raccontare la propria storia più bella e più nobile, è anche un importante evento di raccolta fondi e un’occasione per raccontare a tante persone gli obiettivi e la missione della Fondazione. Per questo, all’accesso di ogni luogo aperto verrà chiesto ai visitatori un contributo facoltativo, preferibilmente da 2 a 5 euro: i preziosi contributi raccolti saranno destinati al sostegno delle attività istituzionali del Fai.

Le Giornate sono aperte a tutti, ma un trattamento di favore viene riservato agli iscritti Fai – e a chi si iscrive durante l’evento - a chi sostiene la Fondazione con partecipazione e concretezza.
A loro saranno dedicate corsie preferenziali, perché iscriversi al FAI è un gesto civile e al tempo stesso un beneficio: conviene a se stessi e fa bene all’Italia. La visita al Campanile, infatti, sarà riservata agli iscritti Fai.