Ostruzione delle vie aeree, parte la formazione dei volontari

Misericordia in campo per le tecniche di disostruzione e rianimazione cardiopolmonare pediatrica

ostruzione delle vie aeree parte la formazione dei volontari

La Misericordia in campo per le tecniche di disostruzione e rianimazione cardiopolmonare pediatrica...

Torrecuso.  

Ogni anno in Italia muoiono circa 50 bambini per l’ostruzione delle vie aeree, in media uno a settimana, come ci ricorda la Società Italiana di Pediatria (Sip). La responsabilità è di alcuni cibi all'apparenza innocui, ma potenzialmente dannosi per un bambino piccolo o un lattante se non tagliati adeguatamente, come i chicchi d'uva, le rondelle di wurstel o di carote, gli gnocchi, il prosciutto, i tocchetti di formaggio e tanti altri ancora, come oggetti di plastica e di altra natura.

"Di fronte a queste inutili tragedie - scrivono gli organizzatori - non si può certo restare inerti ed è così che la Misericordia di Torrecuso, Associazione di volontariato, insieme ad altre realtà, si è impegnata a diffondere informazioni e tecniche per il primo soccorso pediatrico.

La decisione è scaturita a seguito di casi sempre più frequenti che la cronaca ci porta in evidenza, “ogni bambino che muore è una sconfitta per tutti noi". Insegnanti e genitori sono spesso formati a soccorrere un altro adulto, ma di fronte a un'emergenza pediatrica restano purtroppo impotenti. 

Di fronte a simili tragedie non si può stare a guardare, da qui la decisione, insieme ad altre Associazioni di volontariato, quella di mettere a disposizione i propri canali associativi per raggiungere, tramite le scuole tutti gli insegnanti e i genitori. 
Per questo motivo la nostra Associazione - si legge nella nota della Misericordia Torrecusana - organizza per sabato 29 settembre 2018 dalle ore 17.00 alle ore 20.00, in piazza Papa Giovanni Paolo II,  un incontro teorico/pratico dal titolo “Ti darò respiro” campagna gratuita di prevenzione e diffusione della conoscenza delle manovre su come prevenire ed agire in caso di soffocamento per inalazione di oggetti ed eventuale rianimazione cardio polmonare. Iniziativa rivolta al personale scolastico ed ai genitori degli alunni."

Per facilitare la presenza dei genitori la Misericordia ha organizzato un “baby-parking” con animazione per i bambini, cosi mentre i genitori imparano i loro bimbi giocano.