In scena i cori polifonici, 18esima edizione della rassegna

A Vitulano si rinnova la tradizione per il Santo Patrono

in scena i cori polifonici 18esima edizione della rassegna
Vitulano.  

Domani, sabato 8 giugno a partire dalle ore 19,30 presso la chiesa SS. Trinità in Vitulano, si terrà la rassegna dei cori polifonici - XVIII edizione, organizzata dalla locale “Corale San Menna”, un coro che si nutre idealmente di vita, come
il miracolo del Santo che protegge questi luoghi, San Menna Eremita, che qui benediva il grembo e l’urna feconda delle madri e di quelle che chiedevano latte per i neonati. In onore di quel Santo, da 2003 nasce l’associazione culturale onlus “Corale San Menna” con oltre 50 elementi, tutti diversamente giovani, ovvero da chi giovane lo è, a chi giovane lo è sempre stato e tale rimane, divisi tra diverse tipologie e caratteristiche vocali ed ininterrottamente, seppur con mutazioni fisiologiche di compagine, diffonde in Italia ed all’estero, autofinanziandosi, la cultura dello stare insieme, del rendere grazie a scene quotidiane che trovano nel canto, nella preghiera e nell’espressione multietnica la loro ragione d’essere, spostarsi, raccontare, elargire cultura, tramandare il grande patrimonio di valori, identità e gioia attraverso l’espressione artistica vocale e non solo. Il futuro la vedrà impegnata in scambi intensamente “glocal” con altri paesi e altre sfide. La rassegna, che si aggiunge a tante altre iniziative che allietano le stagioni vitulanesi, è organizzata in collaborazione con il
comune, la Pro Loco Camposauro, la parrocchia San Menna Eremita. Ad esibirsi in sequenza, saranno il coro "Miria's Gospel Choir" diretto dal M° Innocenzo lannitelli, l’ensemble vocale de "I Cantori di Caudium" diretto dal M° Pompeo Ferrara, coro "Giovani Di Telese" dal M° Vincenzo Nocera, coro "Papisius" diretto dal M° Gilda Pennucci Molinaro e infine, non da ultima, la padrona di casa, “Corale San Menna" diretta dal M° Brunella Orlacchio.