Le nonne di Campoli, i neo nipotini: "Patrimonio dell'umanità"

Una foto di tre anziane con tre bimbi ospiti del centro d'accoglienza sta facendo il giro del web

le nonne di campoli i neo nipotini patrimonio dell umanita
Campoli del Monte Taburno.  

Sta facendo impazzire tutti una foto pubblicata in un gruppo social, “Sei di Campoli se”. Nel pomeriggio estivo tre nonne si prendono cura di tre piccoli campolesi, ospiti del centro d'accoglienza presente lì vicino.
Felici i bimbi di colore in braccio alle tre nonne, a loro volta felici di prendersi cura dei piccoli, come probabilmente già fatto per generazioni di nipoti.
Tantissimi i commenti per “Zi Nicolina, Zi Vincenza e Zi Maria” e per il loro dna nonnesco che ovviamente non fa alcuna distinzione di pelle, razza e nazionalità.
C'è chi ricorda di essere stato su quelle stesse gambe 40 anni fa, e dunque di aver beneficiato del ruolo di nipote in passato, chi ritiene che quella foto descriva i valori che hanno sempre contraddistinto l'Italia nel mondo, la piccola provincia che accoglie, dunque, chi punta a dichiarare le nonne patrimonio dell'umanità.