E' scomparso il sannita Carlo Rossi, dirigente della FSSI

Il suo impegno nel mondo dello sport è stato esemplare

e scomparso il sannita carlo rossi dirigente della fssi
Ceppaloni.  

E’ scomparso a 64 anni dopo aver combattuto con un male incurabile, il ceppalonese Carlo Rossi, storico dirigente della Federazione Sport Sordi Italia e soprattutto ex maglia azzurra. Un grande appassionato di sport, un uomo capace di superare la sua disabilità e dare l’esempio anche ai più giovani.

Carletto -come veniva chiamato dagli amici- nel corso della sua carriera come dirigente della FSSI è stato decisivo anche per portare nella Nazionale di Calcio Sordi un altro ragazzo sannita, Giorgio Zollo, che dal 2013 indossa con ottimi risultati la maglia azzurra.

Fu una brillante intuizione di Angelo Sabatino, all’epoca dirigente della squadra di calcio a 5 di Ceppaloni, che segnalò il ragazzo a Carlo Rossi che con enorme gioia nel giro di poche settimane riuscì a portare Zollo in Nazionale dopo aver brillato nel corso di uno stage.

Oggi tutta la comunità ceppalonese e la Federazione Sport Sordi Italia, che ha dato per prima la notizia della sua prematura scomparsa, piange un uomo che ha lasciato un grande insegnamento legato al mondo dello sport.