Giro d'Italia, a rischio il percorso della sesta tappa

Il tracciato non è sicuro, troppi problemi al manto stradale, c'è il rischio di cambiamenti

giro d italia a rischio il percorso della sesta tappa
Ponte.  

La Campania è pronta ad abbracciare il Giro d'Italia anche nell'edizione 2016. Dopo il successo della tappa del 2015 con partenza da Benevento e arrivo a San Giorgio del Sannio, sarà ancora la dormiente grande protagonista con l'arrivo della quinta frazione che partirà da Praia a Mare l'undici maggio. Tappa per velocisti perché sarà difficile che nelle prime tappe il gruppo permetta ad una fuga di arrivare a giocarsi la vittoria. La festa rosa però non si limiterà a colorare la Campania solo l'undici maggio ma anche il giorno seguente il Sannio sarà grande protagonista con la partenza della sesta frazione da Ponte con arrivo a Roccaraso. Tappa che vedrà in azione gli uomini di classifica ma che potrebbe cambiare il proprio itinerario nei primissimi km visto i tanti problemi causati dall'alluvione dello scorso mese di ottobre al manto stradale. Molte delle zone interessate da quel tragico evento dovrebbero essere palcoscenico dal passaggio della più importante corsa ciclistica italiana. Il condizionale è d'obbligo perché dopo gli ultimi sopralluoghi degli uomini dell'organizzazione sul tracciato, è sempre più probabile che il gruppo potrebbe cambiare rotta visto che alcune strade sono praticamente impraticabili per una corsa dedicata ai professionisti del pedale. Sarebbe un vero peccato perché quella del 12 maggio potrebbe essere un'altra grande giornata di festa per tutti gli amanti della corsa rosa.