La Strega incontra la scuola calcio. Improta: "E' emozionante"

Una delegazione del Benevento si è recata a Cretarossa per l'incontro con i piccoli sanniti

la strega incontra la scuola calcio improta e emozionante
Benevento.  

E' stato un pomeriggio da incorniciare per la scuola calcio del Benevento. Sui campi di Cretarossa i piccoli giallorossi sono stati raggiunti dagli amici della Pasquale Foggia, con i quali hanno dato vita a numerose partitelle piuttosto agguerrite. Il momento clou, però, è giunto poco dopo, quando presso il centro sportivo sannita sono arrivati i calciatori Tello, Letizia, Improta, Coda e Ricci che hanno letteralmente acceso d'entusiasmo tutti i bambini.

Come sempre si sono sprecati selfie, autografi e risate, con gli atleti che hanno abbracciato tutti facendo una sorta di passerella su ogni campo. Tra i più “scatenati” c'è stato Letizia che ha sfidato i bambini posizionandosi in porta e provando a parare ogni tiro con tanta voglia di divertirsi.

Non è la prima volta che gli stregoni fanno visita ai ragazzi della scuola calcio: si tratta di appuntamenti periodici mirati a far sentire sempre più coinvolti i piccoli iscritti nella famiglia giallorossa, i quali hanno modo anche di stare a stretto contatto con la prima squadra in occasione di tutte le partite casalinghe.

A margine dell'incontro si è espresso anche l'esterno offensivo Improta che ha sottolineato l'entusiasmo trovato a Cretarossa: “E' sempre una bella emozione perché mi fa ricordare i miei primi calci. Per loro è un momento in cui devono solo divertirsi, poi in futuro si vedrà. Cosa ricordo della mia infanzia? Soprattutto i sacrifici della mia famiglia. Per me il calcio è sempre stato un divertimento, poi è diventato un lavoro e mi sento fortunato perché faccio ciò che più mi piace come professione”.