Benevento, alla ripresa Schiattarella e Sau al meglio

Seduta a porte aperte all'Antistadio e anche un buon pubblico

benevento alla ripresa schiattarella e sau al meglio
Benevento.  

Superpippo anticipa la giornata aperta al pubblico: c'è il lunedì questa volta e forse sarà così anche le prossime settimane. Il tempo gli dà una mano, l'ottobrata beneventana fa invidia a quella romana e soprattutto imbarazza il nord che è sommerso dall'acqua. Qui c'è sole e quasi 28 gradi, estate piena e tante gente sugli spalti con tanti bambini in maglia giallorossa a farla da padroni. In campo si va per la prima volta dopo la bella vittoria contro il Perugia. E allora è naturale che chi è reduce da quei novanta minuti di battaglia faccia solo un po' di lavoro defaticante. Partitella invece per chi non ha giocato, ma anche per chi ha accumulato un minutaggio minore come Armenteros, Improta e Del Pinto. Palestra per Antei, Tello e Volta, solo corsa per Christian Maggio che è reduce dalla settimana della squalifica e da una lieve influenza. 

La partitella come sempre è combattutissima: le note liete vengono soprattutto da Schiattarella e Sau, che mostrano di essere pronti per andare in campo in una partita importante. L'attaccante segna un bel gol, il centrocampista aggredisce ogni avversario come ai bei tempi. Si vede che la squadra è in grandi condizioni e può addirittura pigiare il piede sull'acceleratore e innescare una vera e propria fuga. Belle indicazioni anche da tutti gli altri, da Kragl a Improta, da Di Serio a Vokic, da Basit a Gyamfi. Inzaghi può stare tranquillo, chiunque sarà chiamato in causa si farà trovare pronto.