Inzaghi: "Dispiace smettere, rendiamo onore a questi ragazzi"

Il tecnico del Benevento: "Non va mai dimenticata questa stagione, adesso ce la godiamo"

inzaghi dispiace smettere rendiamo onore a questi ragazzi
Benevento.  

E' un Inzaghi soddisfatto quello che ha commentato la vittoria del Benevento sull'Ascoli. Ecco le sue dichiarazioni. 

"Non ho più parole. Sono felice che stasera hanno giocato anche Gori e Sanogo. Tutti sono scesi in campo, è stato un qualcosa di fantastico. Dispiace smettere, non l'avremmo mai fatto. Eguagliare anche il Palermo con quattro gare in meno è un qualcosa di incredibile. Rendiamo onore a questi ragazzi, sono felice di essere stato il loro allenatore". 

TEATRO ROMANO - "E' stata una serata emozionante, sinceramente non mi aspettavo che la squadra mi regalasse un'altra vittoria del genere. Gli 86 punti sono l'emblema di questa stagione. Hanno fatto qualcosa che va al di là di tutto". 

TIFOSI - "Non va mai dimenticato ciò che è stato. Adesso ce la godiamo. Mi dispiace solo che la gente non ci sia stata perché questa squadra meritava qualcosa di più. Mi auguro che i tifosi possano tornare presto per tribuare ai ragazzi ciò che meritano". 

SINGOLI - "Ormai potevo mettere chiunque perché hanno acquisito una fiducia che li fa rendere in quel modo. Sono rientrati Vokic e Sanogo. Volevo concedere a Gori questa partita e volevo conquistare i record con lui da capitano. E' andata così, quindi siamo felici".