Benevento, urlo di gioia under 17: si va ai play off

I ragazzi di Romaniello rifilano una cinquina al Lecce e trovano la qualificazione

benevento urlo di gioia under 17 si va ai play off
Benevento.  

Benevento – Lecce 5-1

Benevento (3-5-2): Savarese; Menichino, Vitale, Ciaravolo; Percope (38’st Calzolaio), De Rosa, Alfieri (28’st Esposito), Pietroluongo (38’st Maresca), Solimeno; Ferraro (28’st Della Pietra), Garofalo (28’st Romanelli). A disp.: Andrei, Autiero, Gentile, Vasta. All.: Romaniello

Lecce (4-2-3-1): Cariddi (23’st Minerba); Sené (17’st Odone), Semeraro, De Lorenzis (23’st Di Maglie), Radicchio; Sibilla (1’st Linciano), Stella (1’st Grande); Vezzino, Mancarella, Cassano (17’st Massari); Dacosta (1’st Galeandro). A disp.: Colella. All.: Maragliulo

Arbitro: Barbiero di Campobasso

Assistenti: Evangelista di Avellino e Di Minico di Ariano Irpino

Marcatori: 5’pt Garofalo (B), 10’pt Ferraro (B), 28’pt Garofalo (B), 31’pt Garofalo (B), 43’pt Vezzino (L), 31’st Della Pietra (B)

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Alla vigilia dell’incontro al Benevento bastavano tre punti per ottenere la tanto attesa qualificazione ai play off. I giallorossi lo sapevano bene e sono scesi in campo con il chiaro intento di chiudere sin da subito la pratica, aggredendo in maniera devastante il malcapitato Lecce. Dopo cinque giri di lancette erano già tre le azioni pericolose create dalla scatenata truppa di Romaniello: al 3’ Garofalo è stato fermato dalla traversa, al 4’ Ferraro si è trovato a tu per tu con Cariddi, ma non ha trovato il tap vincente. Un minuto dopo è arrivato il gol con Garofalo che ha capitalizzato al meglio un ottimo suggerimento di De Rosa. Il pareggio di Salerno era ancora vivo nella testa degli stregoncini che hanno cercato di allargare il vantaggio senza pensarci troppo. Il bis è giunto al 10’: Ferraro ha conquistato palla a centrocampo e si è involato indisturbato verso la porta avversaria, indirizzando la sfera nell’angolino senza lasciare scampo all’estremo difensore salentino. Il terzo gol è stato siglato da Garofalo al 28’ in seguito a un assist di Pietroluongo. Dopo tre giri di lancette l’attaccante giallorosso ha messo a segno la tripletta, approfittando di un ottimo recupero del pallone di Percope che ha dato il via all’azione sannita. Quattro gol in mezz’ora. Con il risultato ormai in cassaforte il Benevento si è limitato ad amministrare il gioco, anche se alla prima occasione gli ospiti hanno accorciato le distanze con una rete di Vezzino al 43’.

La ripresa è stata di normale amministrazione. Il Benevento ha controllato al meglio l’incontro, trovando anche il pokerissimo con Della Pietra al 31’. Il triplice fischio dell’arbitro ha regalato un sogno ai ragazzi di Romaniello: si va ai play off. Al termine della gara si sono viste scene di giubilo, con i giovani calciatori che non stavano nella pelle per il raggiungimento di un traguardo desiderato, atteso e meritato. Il prossimo 25 aprile i sanniti se la vedranno in trasferta con l’Ascoli per l’ultima giornata, poi si penserà agli spareggi che cominceranno il 12 maggio. Il Benevento è pronto.