Under 15, i giallorossi dominano e battono il Crotone

Decisiva una rete realizzata da Marsiglia

under 15 i giallorossi dominano e battono il crotone
Benevento.  

Benevento – Crotone 1-0

Benevento (4-3-1-2): Tartaro; Galletti, Robustelli, Vespa, Sena; Izzo (11'st Bammacaro), Prisco, Parisi; Marsiglia (35'st D'Atri); Odobo (35'st Iuliano), Maiese (24'st Sparaco). A disp.: Vitolo, Signoriello, Pavia, Casola, Tartaglione. All.: Fusaro

Crotone (4-3-3): Lucano; Moschella (28'st Macri), Filosa, Abruzzese, De Fazio (1'st Pace)(28'st Palermo); Toziano (1'st D'Aprile), Zimbalati, Nistico; De Paolo (20'st Sorbara), Pasqua (13'st Iaquinta), Lavigna. All.: Giancotti

Arbitro: Cavalli di Benevento

Assistenti: Ferraro di Frattamaggiore e Benevento di Nocera Inferiore

Marcatore: 20'st Marsiglia

L'under 15 è tornata al successo con una bella vittoria ottenuta all'Avellola sul Crotone. I giallorossi sono stati padroni del campo per tutto il corso della gara, con gli ospiti che non si sono mai resi pericolosi se non in occasione del calcio di rigore fischiato a pochi minuti dalla fine. Ma andiamo con ordine. Il Benevento ha sin da subito cercato di passare in vantaggio: al 12' ci ha provato Marsiglia sugli sviluppi di un contropiede, ma non è riuscito a capitalizzare. Al 17' è stata la volta di Izzo che ci ha provato dal limite, ma la sfera è andata di poco fuori. Al 23' una conclusione di Marsiglia ha sorvolato la traversa. Sei minuti più tardi Maiese ha visto una propria conclusione spegnersi di poco sul fondo.

Nella ripresa i giallorossi hanno spinto con ancora più convinzione e dopo tre giri di lancette sono stati fermati dalla traversa scheggiata da Marsiglia. La truppa di Fusaro ha costruito azioni su azioni e al 20' ha trovato il meritato vantaggio con Marsiglia che ha ribadito in rete una respinta di Lucano. Dopo due minuti è stato ancora una volta il legno a strozzare in gola l'urlo di gioia sannita dopo essere stato colpito da Bammacaro.

La beffa stava arrivando al 32', quando l'arbitro ha fischiato un calcio di rigore apparso di primo acchitto piuttosto generoso per un presunto fallo commesso da Prisco. Sul dischetto si è presentato Lavigna che ha spedito alle stelle, permettendo ai sanniti di portare a casa tre punti meritati e preziosi in chiave classifica.

Ottima la prestazione generale, anche se sarà fondamentale in futuro chiudere prima le partite per evitare spiacevoli sorprese e consolidare punti. Nella prossima giornata i giallorossi affronteranno il Cosenza in trasferta. 

Ivan Calabrese