Under 15, pareggio tra Benevento e Cosenza

I giallorossi perdono due punti importanti in chiave play off

under 15 pareggio tra benevento e cosenza
Benevento.  

Benevento – Cosenza 1-1

Benevento (4-3-1-2): Vitolo; Galletti (26'st Casola), Robustelli, Vespa, Robustelli, Sena; Parisi, Prisco (33'st Napoletano), Bammacaro (1'st Izzo); De Vincenzo (20'st Marsiglia); Tarcinale (26'st Belvedere), Maiese (20'st Odobo). A disp.: Muraca, Pavia I., Rossi. All.: Fusaro 

Cosenza (4-3-3): Filipelli; Portogallo (8'st Mazzarino), Elia, Sirimaco, Gallo; Marino, Spingola, Piluso (8'st Dulcetti); Romano (8'st Olivieri), Parrotta (39'st Rotondaro), Tuoto (8'st Perfetto). A disp.: De Cesare, De Rose, Sommario, Liguori. All.: Tortelli 

Arbitro: Russo di Ariano Irpino
Assistenti: Roselli di Avellino e Tagliaferro di Caserta 
Marcatori: 19'pt Prisco (B), 32'st Perfetto su rig. (C)

E' terminata in parità la sfida tra le compagini under 15 di Benevento e Cosenza. E' un risultato che compromette i sogni play off dei ragazzi guidati da Fusaro che hanno avuto il demerito di non essere riusciti a chiudere prima la contesa. Il vantaggio giallorosso è giunto dopo diciannove minuti di gioco e ha portato la firma di Prisco: il centrocampista dal limite dell'area ha tirato fuori dal cilindro un'ottima conclusione che non ha lasciato scampo a Filipelli. Al 31' ci ha provato Parisi con un forte tiro sul primo palo, trovando la pronta respinta dell'estremo difensore avversario. 

Nella ripresa il Benevento ha cercato di raddoppiare. All'11' Parisi è andato vicino al gol, ma la palla ha sfiorato di poco il palo. Con il passare dei minuti i giallorossi si sono abbassati, permettendo al Cosenza di trovare campo. I calabresi ci hanno creduto: al 29' Perfetto ha provato a fare male con una conclusione che si è spenta di poco sul fondo. Dopo due minuti l'arbitro ha assegnato la massima punizione ai rossoblu a causa di un presunto fallo commesso da Vespa ai danni di Mazzarino. La decisione del direttore di gara è sembrata esagerata, ma ha permesso agli ospiti di pareggiare i conti dagli undici metri con Perfetto che ha depositato la sfera alle spalle di Vitolo. Al 38' il Cosenza è andato vicino anche al clamoroso vantaggio con una forte conclusione di Mazzarino sulla quale l'estremo difensore giallorosso, al suo esordio in campionato, si è opposto al meglio deviando in angolo. 

La sfida è terminata 1-1. In casa giallorossa c'è tanto amaro in bocca per i due punti persi che, come detto, allontanano in maniera "quasi" definitiva il sogno play off.