Primavera, un grande Benevento esce a testa alta dai play off

I giallorossi hanno affrontato a viso aperto la Spal, costringendola al pareggio

primavera un grande benevento esce a testa alta dai play off
Benevento.  

Applausi. E' uno degli omaggi da tributare ai ragazzi di Bovienzo. Questo pomeriggio la Primavera è scesa in campo contro la Spal per i quarti di finale dei play off che mettono in palio la promozione. Gli estensi hanno dato vita a un'ottima stagione regolare, chiudendo al secondo posto e presentandosi agli spareggi come la migliore classificata in assoluto: un vantaggio non di poco conto che le ha permesso di passare il turno nonostante il pareggio rimediato quest'oggi contro gli stregoni. La sfida è stata sin da subito molto combattuta. I padroni di casa hanno trovato il vantaggio dopo dieci minuti con Alessio sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La risposta del Benevento è giunta sul finire del primo tempo grazie a una splendida punizione del solito Pastina. Nella ripresa le due squadre si sono affrontate a viso aperto, i giallorossi hanno provato il tutto per tutto sfiorando in diverse occasioni il vantaggio, ma al termine dei novanta minuti il risultato finale è stato di 1-1. Il regolamento non prevede i supplementari, ma premia la squadra che ha chiuso il campionato nella migliore posizione anche in caso di pareggio, quindi è stata la Spal a festeggiare l'accesso in semifinale. 

La delusione è stata più che naturale tra le fila giallorosse, considerata l'ottima prestazione e il fatto di essere usciti da imbattuti nei play off. Resta il fatto che quanto compiuto dalla truppa di Bovienzo in questa stagione è stato esemplare, con la conquista degli spareggi e l'ottima figura fatta quest'oggi contro una squadra che sin dalla scorsa estate ha posto tra i suoi obiettivi principali quello della promozione. Il Benevento torna a casa a testa altissima, con la consapevolezza di aver dato tutto fino alla fine di un'annata importante e da ricordare.