Neppure il Covid frena la prostituzione

Sequestrato un centro massaggi a luci rosse

neppure il covid frena la prostituzione

Neppure il covod e la paura dei contagi frena la prostituzione. A Napoli, zona Vomero, la polizia ha sequestrato un centro massaggi a “luci rosse” e denuciato due persone.

Gli agenti del locale commissariato hanno ricevuto una segnalazione secondo cui, attraverso alcuni siti web, era possibile prenotare appuntamenti con massaggiatrici che, oltre al trattamento, offrivano anche prestazioni sessuali.

I poliziotti hanno individuato il locale e all'esterno identificato due clienti i quali a loro volta hanno confermato quanto riportato nei siti web. Una volta entrati all'interno hanno sorpreso quattro persone di cui due individuate quali "gestori" del centro. Una 30enne con precedenti a carico e una 40enne, entrambe del napoletano, sono state denunciati per sfruttamento della prostituzione mentre il locale è stato sottoposto a sequestro.