Cerca di disfarsi di una pistola dopo inseguimento: preso

Arresto rocambolesco da parte dei carabinieri

cerca di disfarsi di una pistola dopo inseguimento preso
Napoli.  

 

Gli agenti dell’ufficio prevenzione generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Emanuele Gianturco hanno notato due uomini a bordo di uno scooter che, alla loro vista, si sono dati alla fuga effettuando manovre pericolose per la circolazione stradale.

I due, dopo un lungo inseguimento, hanno forato una ruota in via Carbonara e, scesi dal motociclo, hanno tentato la fuga a piedi e uno di essi si è disfatto di una pistola ma, non senza difficoltà, è stato bloccato mentre l’altro è riuscito a dileguarsi.

I poliziotti hanno recuperato l’arma, una pistola semiautomatica modello TT9 con un colpo in canna completa di caricatore con quattro cartucce Gfl calibro 9 mm Luger,  ed hanno effettuato un controllo presso l’abitazione dell’uomo dove hanno rinvenuto, occultata in una borsa, una banconota falsa da 100 euro che è stata sequestrata.

Gli operatori, infine, hanno sequestrato il motociclo su cui viaggiavano i due malviventi accertando che era intestato ad una terza persona che è stata sanzionata per mancata copertura assicurativa.

Un 18enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per porto in luogo pubblico di arma comune da sparo e resistenza a pubblico ufficiale e  denunciato per spendita di monete falsificate.