Dentisti abusivi in Campania: nuovi sequestri e denunce nel napoletano

Sequestrate sale odontoiatriche, studi medici e apparecchiature del valore di oltre 200 mila euro

dentisti abusivi in campania nuovi sequestri e denunce nel napoletano
Napoli.  

Ancora controlli, sequestri e denunce nel napoletano all'interno di attività esercitate da dentisti abusivi. Carabinieri in azione a Napoli, Gragnano, Agerola, Villaricca, Sant'Antonio Abate e Vico Equense.

Sono sei gli odontotecnici finiti nei guai. Svolgevano tutti l'attività di dentista in maniera abusiva, pur non avendo mai conseguito il diploma di laurea necessario per l’esercizio della professione sanitaria. I militar dell'arma, nel corso dell'operazione ha raccolto le testimonianze di alcuni pazienti, i quali sono rimasti letteralmente sorpresi.

Tutti i responsabili dell'attività illecita sono stati segnalati all'autorità giudiziaria, i sigilli hanno riguardato sale odontoiatriche, studi medici e apparecchiature del valore di oltre 200 mila euro. L'operazione non si è affatto conclusa e potrebbe portare a nuovi sequestri.