Caos rifiuti a Napoli: anche una culla abbandonata in strada

Borrelli: "“Che genitori e cittadini possono mai essere coloro che compiono simili gesti?”

caos rifiuti a napoli anche una culla abbandonata in strada

La segnalazione

Napoli.  

"Chi può abbandonare una culla in strada? Dei genitori, si, che però di sicuro non saranno proprio il massimo come educazione di civiltà per i propri figli."

È accaduto che a Piazzetta Giustino Fortunato sia stata abbandonata come spazzatura una culla in legno. A denunciarlo è stato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli dopo aver ricevuto una segnalazione dai residenti.

Quello della culla è però soltanto uno degli ‘incidenti’ incivili accaduti a Napoli negli ultimi giorni.  Altre segnalazioni sulla monezza selvaggia sono giunte, ad esempio, da via Santa Caterina da Siena, dove è stata abbandonata una rete di un letto, da via Nicola Nicolini e dalla zona Corallo, trasformata in una sorta di discarica.

“La culla gettata in strada è simbolica dell’alto grado di inciviltà che si è raggiunti. Che genitori e cittadini potranno mai essere coloro che compiono gesti simili? Quale educazione impartirà ai propri figli? Questo è quello che ci preoccupa di più, perché l’inciviltà genera, moltiplicandola, altra inciviltà.  Oggigiorno è diventa una sorta di moda quella di lamentarsi del degrado della propria città, tutti accusano tutti ma nessuno che si assuma le proprie responsabilità. Seppure vi sono state delle anche grave mancanza di servizi fino ad oggi nell’amministrazione non vuol dire certo che lo stato in cui è ridotta Napoli non dipenda anche da una mentalità assurda che va estirpata. Se si aspetta un cambiamento allora innanzitutto dobbiamo cambiare prima tutti noi, come individui singoli e come comunità”.-ha commentato il Consigliere Borrelli.