Boscoreale parteciperà al Word Tourism Unesco

Dal 22 al 24 settembre

boscoreale partecipera al word tourism unesco
Boscoreale.  

Il Comune di Boscoreale parteciperà, all'interno del padiglione curato dalla Città Metropolitana di Napoli, al Word Tourism Unesco (WTU), il Salone Mondiale Città e Siti Patrimonio Unesco, che si svolgerà a Siena dal 22 al 24 settembre. Per preciso volere dell’Unesco, infatti, l’evento nasce come itinerante con l’obiettivo di farne uno strumento di visibilità a disposizione delle città ospiti e del brand Unesco nel suo complesso.

L’obiettivo del WTU è duplice: da un lato, si propone di valorizzare e offrire visibilità ai siti Unesco di tutto il mondo, offrendo agli espositori concrete opportunità di contatto con i principali Tour Operator italiani e stranieri. Dall’altro, intende sensibilizzare il pubblico ad un turismo culturale e sempre più responsabile, partendo dal presupposto che i siti Unesco sono luoghi speciali, da preservare e tutelare a vantaggio dell’intera Umanità.

La Città Metropolitana ha curato un lavoro di raccordo tra le città dell’area metropolitana di Napoli, sedi di siti o candidati ad esserlo, oltre alla Buffer zone, e la pubblicazione di un volume denominato "Itinerari  metropolitani" realizzato con il sostegno  dei comuni e di  vari enti, con diversi  itinerari tra gli altri dedicati alle aree archeologiche vesuviane  e al Parco Nazionale del Vesuvio.

Un grande spazio è dedicato al  Museo di Boscoreale e alla sua area archeologica. Lo stand sarà arricchito da materiali video divulgativi e promozionali curati dalla web tv della Città Metropolitana con materiali video e fotografici relativi al nostro territorio. All'interno dello Stand vi saranno dei materiali prodotti dal comune di Boscoreale in collaborazione con il Parco Archeologico di Pompei e l’Eav, sui  beni archeologici e culturali di Boscoreale e sulle opportunità offerte ,ai turisti,dall'apertura della nuova stazione di Villa Regina.

«In queste settimane abbiamo svolto un buon lavoro in rete con la Città Metropolitana e altre significative realtà per essere presenti, con nostri materiali e con la definizione di alcuni percorsi, all'importante evento di Siena - ha dichiarato il sindaco Giuseppe Balzano -. E’ una prima tappa per rafforzare le sinergie e per costruire itinerari e occasioni di visita rivolte a una fascia di turismo a forte interesse culturale. Sono stati stampati  dei materiali e siamo riusciti a  contribuire  alla realizzazione di quelli realizzati dalla Città Metropolitana senza alcun onere per l'ente grazie al lavoro dell'ufficio tecnico e dell’ufficio stampa che ha realizzato i video».