Via il comandante dalla municipale: «Gravissimo errore»

Giugliano (RcV) critica la scelta del sindaco Catapano

via il comandante dalla municipale gravissimo errore
San Giuseppe Vesuviano.  

Rinascita Civile Vesuviana critica aspramente la scelta del sindaco Vincenzo Catapano, che ha deciso di rinunciare al contributo del dottor Ciro Cirillo, che quindi lascia il ruolo di Comandante del locale presidio di Polizia Municipale. A prendere la parola è il Presidente di RcV, Francesco Giugliano, il quale dichiara: «Abbiamo appreso, non senza un certo stupore, che non è stato rinnovato l'incarico al Comandante di Polizia Municipale di San Giuseppe Vesuviano, dottor Ciro Cirillo. Una scelta preoccupante e, a parere di scrive, del tutto irrazionale, ennesima spia di allarme che si accende relativamente all'azione amministrativa dell'attuale giunta comunale».

«Vorremmo sottolineare che il Comandante Cirillo - aggiunge Giugliano - oltre ad avere alle spalle un curriculum di tutto rispetto, contraddistinto da numerose battaglie condotte (con successo) contro la criminalità organizzata, ha guidato, dall'alto del suo importante ruolo, ottimamente la transizione dal delicato periodo dello scioglimento per infiltrazione camorristica del consiglio comunale, sino ad oggi. Ottimi anche i risultati raggiunti sotto la sua guida dal locale comando di P.M., in particolar modo per quanto riguarda la lotta agli sversamenti illeciti di rifiuti e agli opifici illegali, come dimostrano i numerosi articoli di giornali locali, suffragati da dati ufficiali».

«La sua battaglia contro gli sversamenti illeciti di rifiuti - conclude il presidente di Rinascita Civile Vesuviana - valse anche una menzione particolare al comando locale di P.M., concessa direttamente dal Vice Prefetto Cafagna, incaricato governativo per il contrasto al fenomeno dei roghi di rifiuti in Campania. Inutile sottolineare che chiederemo conto di questa strana scelta al sindaco e all'intera amministrazione comunale».