Napoli, caso Insigne: parola ai tifosi azzurri

Critiche senza peli sulla lingua e c'è già anche chi scarica il capitano, partenopeo doc

napoli caso insigne parola ai tifosi azzurri
Napoli.  

Fuori dalla Coppa Italia; fuori dalla lotta per lo scudetto; fuori dall'Europa League. In attesa della sfida di martedì, alle 19, aL“San Paolo”, contro l'Atalanta, al Napoli non resta che difendere il secondo posto mentre in città, tra la tifoseria partenopea, serpeggia malumore. Non mancano le polemiche, e nel mirino c'è, soprattutto, lui: Lorenzo Insigne. Napoletano doc, capitano degli azzurri dopo la partenza di Hamisk; che in più di una circostanza ha palesato insofferenza rispetto alle critiche, spesso racchiuse nei fischi piovuti dagli spalti. La prossima estate, con la regia del suo neo-agente, Mino Raiola, “Lorenzinho” potrebbe così intraprendere una nuova esperienza professionale. Un'opzione accolta con freddo cinismo da buona parte dei tifosi, che, anzi, non vanno per il sottile nell'esprimere la propria opinione rispetto a questa eventualità. Nel contempo si vocifera di una frattura con Ancelotti. Insomma, spira già il vento di un'estate certamente infuocata sul fronte calciomercato. Nemo propheta in patria: varrà anche per Insigne?

Clicca sul pulsante "play", al centro della foto in apertura, per ascoltare il sondaggio su Insigne.