Juve Stabia, parole al miele di Falcinelli per Manniello

Sabato, al "Curi", contro il Perugia, la sfida nella sfida con l'ex attaccante delle vespe

juve stabia parole al miele di falcinelli per manniello
Castellammare di Stabia.  

Aveva solo 20 anni quando approdò a Castellammare di Stabia, nella stagione 2011/2012, coincisa con il miglior piazzamento di sempre della Juve Stabia: nono posto in Serie B. In quella indimenticabile annata agonistica, Diego Falcinelli firmò il gol della vittoria sul campo del Cittadella nella quarantunesima e penultima giornata di campionato. Le vespe gli hanno permesso di spiccare il volo verso una carriera in cui si è poi fatto valere anche in Serie A totalizzando 109 presenze e realizzando 17 gol. Sabato, l'attaccante incrocerà di nuovo la strada dei gialloblù in Cadetteria, da avversario, con la maglia del Perugia, che ne ha fatto il fiore all'occhiello della sua campagna acquisti. Massimo Oddo punta forte sul killer instinct di Falcinelli, che nel giorno della sua conferenza stampa di presentazione, in Umbria, oltre a non lesinare parole al miele per il suo ex presidente, Franco Manniello, ha dichiarato senza mezzi termini di essere tornato per riportare in grifoni in massima Serie. Fabio Caserta, invece, spera che ad aggiudicarsi il duello a distanza tra centravanti possa essere Francesco Forte. Il suo arrivo ha chiuso il mercato stabiese. Ad accoglierlo sia l'ottimismo e la fiducia, di una parte della tifoseria, sia lo scetticismo di chi sognava magari un nome altisonante per il reparto avanzato. Il vero giudice sarà, però, come sempre, il campo. E allora, occhio alla sfida nella sfida senza dimenticare le altre frecce all'arco del tecnico calabrese: Karamoko Cissè e Alessando Rossi. Perugia – Juve Stabia, inizia il conto alla rovescia: fuori l'artiglieria pesante. Al “Curi” non ci sarà poi così tanto spazio per l'amarcord.

Screenshoot tratto dal video della conferenza stampa di Diego Falcinelli, tratto dalla sito internet del Perugia Calcio: clicca qui per il video integrale.