Il Bacoli mette a posto difesa e attacco

Ingaggiati Cuomo e Manco

il bacoli mette a posto difesa e attacco
Bacoli.  

Doppio colpo per il Bacoli Sibilla che mette a posto difesa e attacco in un colpo solo. Per quanto riguarda il reparto arretrato, infatti, è arrivato l'accordo con Alessandro Cuomo, classe '90, ex di Stasia e Sorrento del tecnico?De Stefano, calciatore che ha sempre militato in campionati di Eccellenza e Promozione.

"Ho deciso – inizia il neo giocatore del Bacoli - di sposare questo progetto del presidente Leone, del direttore sportivo Paladino e del tecnico De Stefano con grande soddisfazione, è un progetto serio e vincente. Non potevo rifiutare questa bella e storica piazza. Sono in un contesto ricco di campioni, come Nando Salvati, dal quale posso solo imparare, e tutti gli altri compagni di squadra. Ritrovo quest'anno anche Ciro Carezza, siamo stati insieme al Sorrento, e puntiamo a fare bene. Prometto che mi impegnerò al massimo, per portare questa squadra in alto. Chiedo ai tifosi di sostenerci sempre”.

Ma non si è chiusa qui, visto che il Bacoli ha messo a posto anche la situazione legata al reparto offensivo con l'arrivo di Alessandro Manco, classe'87,l 'anno scorso ha giocato in Eccellenza prima con il San Giorgio, e poi con Sorrento del tecnico De Stefano, ha militato in serie D con l'Isernia, il Marcianise, la Palmese e il Pomigliano.

"Sono stato affascinato dal progetto Bacoli Sibilla: sono stato contattato dal direttore sportivo Gennaro Paladino, non potevo non accettare il gentile invito della società biancoazzurra del patron Leone. Conosco tanti dei calciatori dell'attuale squadra, davvero un contesto molto bello e stimolante. Quest'anno voglio rimettermi in gioco per ripagare la fiducia di tutti. Bacoli è davvero una bella piazza, che merita grandi palcoscenici, il nostro obiettivo è la vittoria del campionato".

Redazione