Roscigno Vecchia e il suo unico abitante

La storia fa il giro del mondo

roscigno vecchia e il suo unico abitante
Roscigno.  

Si sono occupati di lui i giornali nazionali ed internazionali, il National Geographic e la Stampa, che gli ha dedicato un lungo articolo. Si tratta di Giuseppe Spagnuolo, l’ultimo abitante di Roscigno Vecchia, piccolo borgo del parco del Cilento, solo in paese dal 2001. Spagnuolo, come racconta La Stampa, vive tra ruderi che cadono a pezzi, mostra con orgoglio la sua casa con l’impianto elettrico del 1950 e ha fatto mestiere del suo essere rimasto l'unico abitante del piccolo comune.

“Prima di tornare qui, dove è nata la mia famiglia di contadini, sono stato un emigrante. Era la primavera del 1963 quando sono partito per andare a fare l’aiuto carpentiere in Lombardia. Poi spaccapietre in Svizzera. Servizio militare a Como, due anni nella Finanza, trent’anni da operaio edile in giro per il Nord Italia, durante i quali ho fatto tre figli, che ora vivono sparsi per il mondo. Sono tornato quando non avevo proprio più nessun impiego”.

Così quando si è sparsa la notizia, la leggenda di questo borgo fantasma con un unico abitante, sono stati richiamati dalla curiosità tanti turisti da ogni parte del globo. Arrivano per fare foto a quello che sembra un set cinematografico, chiedendosi se sia tutto vero. “Mi scrivono da tutto il mondo – racconta Spagnuolo alla Stampa – hanno esposto le mie foto anche in Cina”.  Un posto magico e suggestivo accompagnato dai racconti e dai ricordi del suo grande protagonista.

Redazione Salerno