Rifiuti, revocata l'ordinanza del sito di Sardone

Canfora replica alle polemiche dei Cinque Stelle

rifiuti revocata l ordinanza del sito di sardone
Giffoni Valle Piana.  

"I Cinque Stelle non sanno nemmeno cosa sia il ciclo integrato dei rifiuti. Si informino prima di parlare. La loro è soltanto una polemica strumentale". Così il presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, replica alle polemiche sollevate dai Cinque Stelle sulla riapertura del sito di Sardone. "Ho firmato quell'ordinanza a fronte di una situazione di emergenza, dato il blocco dello Stir di Battipaglia ma soprattutto il guasto ad una linea del termovalorizzatore di Acerra che ha messo in tilt e in ginocchio quasi tutti i comuni della provincia salernitana.  Una soluzione andava trovata. I rifiuti nelle strade andavano tolti perché la situazione rischiava di degenerare". 

Il presidente Canfora ci tiene a precisare che "quella di Sardone non è una discarica, ma un sito di stoccaggio e di compostaggio. In ogni caso lì arrivano rifiuti già trattati. Nel frattempo ho revocato l'ordinanza non per l'interrogazione dei Cinque Stelle ma perché l’emergenza sta rientrando. I rifiuti non devono stare in strada, soprattutto in questo periodo. Per il resto lavoreremo affinché non si verifichino più casi del genere".

S.B.