"Spiagge sicure": stanziati i fondi contro gli ambulanti

Le risorse per la provincia di Salerno destinate ai comuni della Costiera Amalfitana e Cilentana

spiagge sicure stanziati i fondi contro gli ambulanti
Salerno.  

Sono poco più di 42mila euro a comune, parte integrante degli oltre 4 milioni di euro stanziati dal Governo nel contrasto all'abusivismo commerciale e alle attività illecite durante il periodo di massima affluenza turistica. Sette i comuni della provincia di Salerno destinatari dei fondi messi a disposizione nell'ambito di "Spiagge sicure": Amalfi, Ascea, Centola Palinuro, Maiori, Pisciotta, Positano e Ravello. In tutto sono cento i municipi inferiori ai 50mila abitanti coinvolti nel progetto.

Nei giorni scorsi la firma del protocollo d'intesa tra i rappresentanti istituzionali dei comuni e la Prefettura di Salerno. Le risorse potranno essere utilizzate per l’assunzione di personale della polizia locale a tempo determinato, per coprire gli straordinari, per l’acquisto di mezzi e attrezzature oppure per la promozione di campagne informative.

Soddisfatti gli amministratori salernitani, per i quali lo stanziamento si va ad aggiungere - come nel caso di Centola Palinuro - ad altre iniziative messe in campo dal comune proprio per garantire sicurezza e tranquillità ai turisti, come la presenza di postazioni di salvamento e la presenza del personale sanitario, oltre ad una più intensa attività di controllo da parte della polizia locale.