Tra una buca e una crepa: ecco le strade di Salerno | VIDEO

Intanto Antonio Cammarota ha avviato una sessione di lavori sullo stato di manutenzione

Salerno.  

Preoccupa lo stato di manutenzione delle strade salernitane. Nella giornata di ieri lo stesso avvocato e presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno, Antonio Cammarota, ha reso nota la volontà della commissione stessa di disporre "una sessione di lavori per acquisire ogni notizia utile circa lo stato di manutenzione delle strade urbane e l'eliminazione dei pericoli, e il carico del contenzioso relativo". Questa decisione è avvenuta a seguito di una sentenza che vede protagonista un cittadino salernitano che dovrà essere risarcito di 10mila euro a seguito di ferite riportate sull'autostrada per via di una buca. 

Sono tante le strade di Salerno che destano preoccupazione. Da Torrione, al lungomare cittadino, passando per Mariconda, Pastena, Sant'Eustachio, Fratte e i rioni collinari. Buche, crepe, asfalto danneggiato e in alcuni casi, riparato in mal modo. E' questo lo scenario che ogni salernitano, a piedi o a bordo della propria auto, deve affrontare ogni mattina. Senza considerare i recenti lavori di fibra ottica che hanno portato innmuerevoli altre crepe al manto stradale. Situazioni spesso denunciate dai residenti stessi che, in più riprese, hanno subito danni e ferite proprio a causa dello stato delle strade. 

Attualemente le zone periferiche della città sono quelle che versano nello stato peggiore. Come le condizioni in cui versa il manto stradale del perimetro del Parco del Mercatello, la zona verde più grande della città, situata nella parte orientale di Salerno - senza considerare lo stato stesso di manutenzione del parco -. Subito dopo la rotatoria in  via Filippo Smaldone esiste un sottopassaggio, già scenario di varie e diverse problematiche legate soprattutto ad allagamenti e chiusure

Crepe, buche, e asfalto spaccato, la carreggiata è un campo minato di dissesti e quel che è peggio è che la situazione va avanti da tempo.