Salerno Pulita: sit in di protesta davanti a Palazzo di Città

Dipendenti in strada per chiedere il contratto a tempo pieno

salerno pulita sit in di protesta davanti a palazzo di citta
Salerno.  

Sit in di protesta dinanzi Palazzo di Città questa mattina per alcuni dipendenti di Salerno Pulita che sono scesi in strada per rivendicare i loro diritti. I dipendenti dell'azienda salernitana chiedono di stabilizzare il contratto da part time a full time.

“Era già stato tutto concordato, sottoscritto e verbalizzato affinchè finalmente Salerno Pulita e i lavoratori potessero riacquistare la propria dignità – ha spiegato Domenico Merolla, segretario regionale Filas Campania - Questi signori stanno venendo meno, anche perchè credono che la gestione degli enti pubblici sia un lascito ereditario. Comunque noi non gliela lasciamo”.

Sono tanti i dipendenti che da tempo attendono di trasformare il contratto a tempo pieno e passare da quattro a otto ore: “Una vertenza che riguarda 330 lavoratori, di cui 157 ancora part time. Ci sono ancora situazioni assurde, la totale assenza di tutti i contenuti del decreto legislativo 8108. A Ostaglio c'è una situazione indecente, bisogna fare le cose per bene nel piano industriale e soprattutto il rispetto degli accordi stabiliti”.

Intanto in mattina gli assessori Angelo Caramanno e Luigi della Greca, insieme all'amministratore unico di salerno Pulita, Nicola Sardone hanno incontrato la delegazione di lavoratori . L'amministrazione comunale ha ascoltato e recepito le istanze avanzate dai dipendenti. Le parti si sono aggiornate al prossimo 7 febbraio per la disamina delle proposte e per la valutazione di risoluzioni definitive