Cadono calcinacci dalla Stazione Marittima di Salerno

Al centro delle polemiche il livello di manutenzione della struttura

cadono calcinacci dalla stazione marittima di salerno
Salerno.  

Cadono calcinacci dalla Stazione Marittima di Salerno. L'ultima opera dell'architetto Zaha Hadid, conosciuta anche come “ostrica”, è ancora una volta oggetto di polemiche e discussioni.

Questa volta, però, non è del suo impiego che si parla, ma della poca manutenzione riservata alla struttura. Si è verificato, infatti, un distacco di grossi pezzi di intonaco e di mattonelle del rivestimento esterno dell'edificio, nella parte laterale adiacente al mare. Complice, molto probabilmente, anche il cattivo tempo che ha invetisto la provincia nei giorni scorsi e le forti raffiche di vento. 

Dopo aver appreso la notizia, i cittadini non hanno risparmiato amari commenti sui social rispetto all'accaduto. In particolare, in tantissimi hanno criticato la bassa cura e manutenzione dedicata sulla struttura "che da simbolo di architettura è diventato un luogo sempre più sporco e abbandonato".

L'area in cui è avvenuto il distacco è stata transennata per motivi di sicurezza e interdetto il passaggio pedonale.