Termovalorizzatore, nuova vittoria di De Luca

Arriva l’archiviazione per la variazione urbanistica dei terreni di Cupa Siglia

termovalorizzatore nuova vittoria di de luca
Salerno.  

Sul Termovalorizzatore De Luca incassa un altro successo. Il Gip Renata Sessa ha disposto l’archiviazione sul procedimento per la variante urbanistica adottata dal Comune di Salerno dei terreni di Cupa Siglia, dove sarebbe dovuto sorgere l’inceneritore. “Gli elementi acquisiti non consentono di sostenere validamente l’accusa in giudizio e che non s’intravedono ulteriori spazi investigativi”, la motivazione in calce del Gip che ha predisposto “l’archiviazione del procedimento nei confronti di tutti gli indagati”. Oltre l’allora sindaco De Luca, anche tutti i componenti dell’esecutivo che approvarono le delibere di variazione il il 15 ottobre 2010 e il 5 novembre 2010. Nel dettaglio: Eva Avossa, Alfonso Buonaiuto, Gerardo Calabrese, Luca Cascone, Franco Picarone, Luciano Conforti, Domenico De Maio, Augusto De Pascale, Ermanno Guerra e Vincenzo Maraio. L’inchiesta nacque da un esposto in Procura di Cirielli contro le due delibere comunali.

 

Antonio Roma